Storia di un Sogno

Il mio nome è Brunella Di Benedetto.

Sono nata nel giugno del 1965 in un piccolissimo paesino abruzzese, un’antica rocca medievale costruita su di una collina tra le campagne e le valli, tra il mare e la montagna.

La mia prima esperienza di sarta è arrivata a soli 20 anni, dopo un po’ ho iniziato a lavorare sempre più all’interno dei laboratori di confezione, ma solo nel 1996 sono riuscita a diventare la proprietaria di una minuscola sartoria, una realtà di 70mq con solo 4 sarte assunte.

Fin da subito ho dovuto avventurarmi in un percorso disseminato di grandi sfide, dove marchi famosi sfoggiavano abiti importanti, ricamati e distribuiti a principesse Arabe. Abiti complessi e di un’elevatissima qualità sartoriale.

La cosa in un primo momento mi aveva spaventata, come è normale che sia, ma complice anche la mia fede cristiana, molto forte, sono riuscita a superare tutti gli ostacoli che mi si sono parati dinanzi, e soprattutto, sono riuscita a superare le mie insicurezze.

La fede ha fatto tanto, ma avevo anche un piccolo asso nella manica. Ogni notte facevo esattamente come Penelope nell’attesa del ritorno di Ulisse. Ogni notte scucivo e ricucivo la mia tela, la studiavo, la scandagliavo, esaminavo a fondo i campioni per carpire tutti i segreti nascosti della manifattura.

E cosi, un piccolo passo alla volta, tela dopo tela abito dopo abito, ho imparato il mestiere.

Nel 2000 avevo già 40 dipendenti al mio seguito ed iniziavo ad assumere le mie prime modelliste. Insieme, iniziavamo a creare i primi modelli che poi sarebbero diventati i nostri abiti di punta.

Lì ebbero inizio le mie più importanti collaborazioni con le più famose case di moda italiane ed internazionali (tra cui Armani, Versace, Valentino, Gucci, Giambattista Valli, Alexander Mc Queen, Prada, Moschino Couture), ad oggi ancora in corso ed affiancate

Nel 2002 confezionammo l’abito “Ostrica” di Alexander Mc Queen, esposto tuttora al Metropolitan Museum di New York. Un’altra sfida vinta.

Da quel momento in poi è stato un crescendo di iniziative diverse e progetti nati e cresciuti.

Antica Sartoria srl e Artemoda srl (un’azienda di services nata nel 2014 con finalità più commerciali) sono cresciute parallelamente e professionalmente, mettendo la loro esperienza a servizio di grandi brand della moda internazionale, realizzando capi Red Carpet su misura e capi unici per principesse e privati, ed arricchendosi di nuove partnership con altri brand dell’alta moda europea e mediorientale che si sono rivolti a noi per la costruzione dei loro meravigliosi abiti Couture (come lo stilista libanese Mohammed Aschi, con cui ad oggi lavoriamo abiti couture su misura per le celebrities).

Il marchio Brunella, invece, nasce solo nel luglio del 2017, partendo da quella che vuole essere una mia visione del futuro ben precisa.

Il mio desiderio è quello di introdurre sul mercato un prodotto sposa del tutto diverso da ciò che si vede solitamente.

Che abbia in sé il sapore dei capi di alta moda, ma la leggerezza e la vestibilità dei tessuti bianco seta, di chiffon, di tulle, di crepon, di organza leggerissima.

Volumi ampi, quindi, ma senza strutture, che compongano l’immagine di una sposa eterea, d’altri tempi, d’altri mondi.

Un’astrale principessa elfica, una prode dea greca, una delicata dama celtica, sono queste le ispirazioni della mia prima collezione sposa spring/summer 2019, dove la parola leggerezza si ripete come un imprinting, dove la complessità di lavorazione di questi preziosi tessuti, porta il prodotto a collocarsi tra i target di alti livelli.

Ogni ricamo e ogni lavorazione a mano sono studiati singolarmente, non a serie.

La cura al dettaglio è riposta abito per abito, ogni accessorio e ogni rifinitura sartoriale è specifica.

La personalizzazione del capo, inoltre, è un’altra dei miei punti forti.

Personalizzazione che avviene tramite drappeggi a mano, punti à jour, ricami 3D, fiori e accessori che danno raffinata eleganza ad ogni abito.

Il “Sogno” del titolo, è quello di voler influenzare il mercato su un modello d’abito da sposa che emani una sensuale purezza, leggerezza, raffinatezza ed eleganza.